FAQ Normativa Inclusione
Torna
Percorso di ricerca e navigazione
Stampa

* Chi sono i membri del GLO? Come vanno individuati?

Il Dirigente Scolastico deve emanare il decreto per la costituzione del GLO, anche dopo la sentenza del TAR?

La composizione del GLO è definita dall’art. 15 c. 10 della L. 104/92 modif. dal DL 96/19. pienamente valido anche dopo la sentenza del TAR:

Ogni Gruppo di lavoro operativo [GLO] e’ composto dal team dei docenti contitolari o dal consiglio di classe, con la partecipazione dei genitori della bambina o del bambino, dell’alunna o dell’alunno, della studentessa o dello studente con disabilita’, o di chi esercita la responsabilita’ genitoriale, delle figure professionali specifiche, interne ed esterne all’istituzione scolastica che
interagiscono con la classe e con la bambina o il bambino, l’alunna o l’alunno, la studentessa o lo studente con disabilita’ nonche’ con il necessario supporto dell’unita’ di valutazione multidisciplinare.

Inoltre, per la secondaria di secondo grado:

All’interno del Gruppo di lavoro operativo, di cui al comma 10, e’ assicurata la partecipazione attiva degli studenti con accertata condizione di disabilita’ in eta’ evolutiva ai fini dell’inclusione scolastica nel rispetto del principio di autodeterminazione. (stesso articolo, comma 11)

Come si vede, oltre a membri di diritto (insegnanti, genitori, studente) ci sono anche “figure professionali” che devono necessariamente essere individuate, con nome e cognome.

Si può fare con un decreto del DS (come indicava il DM 182/20 annullato dal TAR), o un altro suo provvedimento, ma anche contestualmente alla convocazione. Ma va fatto.

Tags:
Successivo È obbligatoria la presenza dell’alunno al GLO?

FAQ – ACCESSO RAPIDO PER ARGOMENTI

Table of Contents