FAQ Normativa Inclusione

Tags

Torna
Print

Ho chiesto alla dirigente che la scuola lo acquisti. Risposta….non ci sono i soldi.

Hf1

Nostro figlio, non verbale con sindrome di Down, frequenta la seconda elementare. Da circa un anno utilizziamo per comunicare con lui la comunicazione aumentativa, preparando il materiale con un apposito programma. Attualmente il materiale lo preparo io a casa, poiché la scuola è sprovvista del programma. Ho chiesto alla dirigente che la scuola lo acquisti. Risposta….non ci sono i soldi.
Esistono dei fondi extra che la scuola può richiedere e a chi?
La scuola è nella posizione di dover avere il programma per permettere alle insegnanti di preparare il materiale scolastico adeguato?
Ovviamente se non si sblocca niente acquisteremo il programma e il computer a nostre spese, anche se non mi sembra corretto nei confronti di tutte quelle situazioni in cui le famiglie non hanno questa disponibilità economica.

I fondi ci sono. La scuola deve rivolgersi al CTS della sua provincia.

CTS = Centri Territoriali di Supporto, ossia scuole polo che si occupano delle tecnologie per gli alunni con disabilità.

A seguito del DL 63 del 2017, ogni anno vengono stanziati 10milioni di euro a questo scopo.

Precedente Chi acquista il “materiale tecnico”?
Successivo IVA agevolata al 4%