FAQ Normativa Inclusione

Tags

Torna
Print

Il PCTO è obbligatorio anche in caso di programmazione differenziata?

Hj1

Il percorso di alternanza scuola- lavoro é obbligatorio per uno studente disabile che segue una programmazione differenziata?

Non è prevista nessuna esenzione, ma l’alternanza va organizzata in base alle potenzialità dello studente, pensando soprattutto al suo progetto di vita.

Non c’è nessun rapporto tra la programmazione differenziata, che riguarda solo la scuola, e la possibilità in futuro di accedere ad una attività lavorativa. L’alternanza può svolgere un ruolo importantissimo a questo riguardo, sviluppando l’autonomia e le competenze lavorative di base, come la capacità di osservare degli orari, di concentrarsi su un compito, di relazionarsi con i colleghi di lavoro ecc.

Ricordo che il DL 66/17 inserisce l’organizzazione dell’alternanza tra i contenuti indispensabili del PEI (ovviamente nelle classi coinvolte):

e) [il PEI] definisce gli strumenti per l’effettivo svolgimento dei percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento, assicurando la partecipazione dei soggetti coinvolti nel progetto di inclusione (art. 7 c. 2 lettera e).

La partecipazione va quindi assicurata, si tratta di progettare come.
Questi principi sono stati pienamente recepiti nel nuovo modello di PEI. DM 182/20

Tags:
Precedente Corso sicurezza
Successivo L’azienda che ospita il PCTO va informata sulla disabilità dello studente?