FAQ Normativa Inclusione
Torna
Stampa

Si riunisce il GLO perché vogliono ridurre l’orario scolastico

Gd3

A fine gennaio si riunisce il GLO perché vogliono ridurre l’orario scolastico al figlio di una mia amica perché gli insegnanti hanno difficoltà nella gestione. I genitori sono contrari e vogliono che il figlio frequenti il tempo pieno. Per favore potrei sapere la normativa che tutela il bambino e il suo diritto allo studio senza orario ridotto?

La scelta dell’offerta formativa (tempo pieno o normale) spetta solo ai genitori. La scuola può rifiutare un’opzione all’atto dell’iscrizione per mancanza di posti, ma non perché la giudica inadatta un bambino.

Rifiutare l’iscrizione al tempo pieno in caso di disabilità si configura di sicuro come un atto di discriminazione. La L. 67 del 2006 definisce (art. 2 c. 2) discriminazione diretta quando, per motivi connessi alla disabilità, una persona è trattata meno favorevolmente di quanto sia, sia stata o sarebbe trattata una persona non disabile in situazione analoga.

Il Tempo pieno ha anche una funzione sociale dato che consente a tanti genitori di svolgere un lavoro e questo vale di sicuro per quelli che hanno bambini con disabilità.

I problemi si affrontano, ma si può escludere nessuno.

Il GLO non ha nessun potere di decidere in merito se non sono d’accordo anche i genitori.

Precedente Si può conseguire il diploma con una riduzione d’orario?

FAQ – ACCESSO RAPIDO PER ARGOMENTI

Table of Contents