FAQ Normativa Inclusione
Torna
Stampa

Certificazione L. 104 per disturbo del comportamento alimentare.

Aa2

Per una studentessa con certificazione L. 104 legata esclusivamente a un disturbo del comportamento alimentare va redatto il PEI? O serve un PDP? Non ci sono problemi scolastici se non quelli, ma superabili, derivanti da frequenti assenze per ospedalizzazione.

Il PEI è necessario se la ragazza è formalmente considerata per la scuola come una studentessa con disabilità, soprattutto se è stato chiesto per lei l’insegnante di sostegno.

La 104 non è sufficiente a questo scopo, serve anche una certificazione che attesti i bisogni in ambito scolastico/educativo come Diagnosi Funzionale, Profilo dinamico funzionale, CIS…

Se la patologia certificata con la 104 non ha nessuna ricaduta sugli apprendimenti la ragazza per la scuola non è considerata studentessa con disabilità e non va redatto il PEI.

Se si tratta solo di attivare accorgimenti didattici nella valutazione, come programmare le interrogazioni, può essere sufficiente un accordo informale, non serve neppure il PDP. In ogni caso su questo punto decide il CdC.

Precedente * Nuove procedure per la certificazione
Successivo Con codice F80.1 – F80.2 non spetta più il sostegno. Cosa c’è di vero?

FAQ – ACCESSO RAPIDO PER ARGOMENTI

Table of Contents