FAQ Normativa Inclusione
Torna
Stampa

Cosa è cambiato sui PDP?

DA1

Quali sono le ultime disposizioni legislative in materia di PDP? A chi è rivolto, ci sono dei termini per la consegna, i genitori lo devono firmare per consenso? chi lo compila?
Nello specifico inoltre, in riferimento al caso di una bambino di 4 elementare che presenta, a detta degli insegnanti, gravi difficoltà comportamentali e relative a scrittura lettura, ma non ha alcuna diagnosi ad oggi, né di disturbo dello sviluppo né di DSA

Non ci sono novità legislative sul PDP.

In caso di DSA L. 170/10 è obbligatorio, va consegnato al massimo entro il primo trimestre (meglio prima, ovviamente). Meglio sia firmato dai genitori, va redatto dal consiglio di classe. Non è indispensabile la firma perché i genitori hanno già autorizzato la personalizzazione, consegnando la certificazione a scuola.

In altre situazioni, come quella riferita, il PDP non è obbligatorio ma dipende da una scelta della scuola. Attenzione: la scuola è comunque obbligata a intervenire per superare il problema, ma può scegliere se usare come strumento di programmazione il PDP o altri sistemi meno formali, o anche se puntare su una personalizzazione diffusa, destinata a tutta la classe. Le personalizzazioni formalizzate richiedono il consenso dei genitori per cui il PDP in questi casi va sempre firmato.
Vedere le note ministeriali n. 1143 del 2018 e n. 562 del 2019.

Tags:
Successivo l PDP va firmato come “patto educativo”?

FAQ – ACCESSO RAPIDO PER ARGOMENTI

Table of Contents