FAQ Normativa Inclusione
Torna
Percorso di ricerca e navigazione
Stampa

È vedo che alle superiori si può avere l’assistenza educativa solo se il comune della scuola coincide con quello di residenza dello studente?

Mia figlia (cert. 104 art 3 comma 3) frequenta la terza media e si avvicina per lei il momento della scelta per la scuola superiore. Viviamo in provincia e lei vuole andare nel capoluogo. Ci è stato detto che in questo caso le verrà dato solo il sostegno (metà orario scolastico) e non l’educatore in quanto questo viene gestito dal comune. Ora mia figlia ha bisogno di copertura totale… Sarò costretta a mandarla per forza ad una scuola del comune di residenza?

No. Il comune di residenza deve provvedere all’assistenza anche se l’alunno frequenta una scuola fuori del suo territorio.

È un servizio destinato agli alunni, non alle scuole.

 

Precedente Ci vietano di indicare nel PEI le ore di sostegno e educatore
Successivo Perché nella tabella del PEI non si specificano le ore di assistenza specialistica come per il sostegno?

FAQ – ACCESSO RAPIDO PER ARGOMENTI

Table of Contents