FAQ Normativa Inclusione

Tags

Torna
Print

Serve un infermiere a scuola per somministrare un farmaco?

Gh2
Vorrei avere informazioni in merito all’iter da seguire per richiedere un infermiere a scuola frequentata da due disabili gravissimi con ritardo psicomotorio e che soffrono di epilessia (quindi necessitano di somministrazione farmaco all’occorrenza). L’infermiere a scuola non è previsto da nessuna normativa. Può essere chiesto all’ASL di attivarlo in casi molto particolari, quando effettivamente nessuna delle figure professionali presenti può, per legge, svolgere le attività sanitarie richieste.

Normalmente non è necessario un infermiere per somministrare dei farmaci e si preferisce formare e responsabilizzare del personale già presente a scuola e redigere un rigoroso protocollo in cui si definisce chi fa cosa nonché chi far eventualmente intervenire in casi di emergenza non risolvibili.

Precedente Può un insegnante o un collaboratore scolastico rifiutarsi di somministrare un farmaco?
Successivo Serve un operatore specializzato?