FAQ Normativa Inclusione
Torna
Stampa

Una scuola paritaria può non accogliere alunni con disabilità grave?

Gm2

Una scuola primaria paritaria può decidere di non accogliere alunni con disabilità grave? O prenderne al massimo uno per classe?

In base alla legge che istituisce le scuole paritarie (L. 62/2000 art. 1 c. 3) esse “svolgendo un servizio pubblico, accolgono chiunque, accettandone il progetto educativo, richieda di iscriversi, compresi gli alunni e gli studenti con handicap.”

Ma anch’esse, come quelle statali, possono porre dei limiti all’iscrizione degli alunni con disabilità per evitare eccessive concentrazioni che possono compromettere l’efficacia del processo di inclusione. Quello che si chiede in questi casi per le scuole statali è trasparenza ed equità: le procedure di selezione sono definite dal consiglio di istituto e la scuola deve rendere pubblici, prima delle iscrizioni, gli eventuali i criteri adottati. Vale anche per una paritaria.

Precedente Le scuole paritarie possono chiedere una retta aggiuntiva per il sostegno?
Successivo Una scuola paritaria può non convocare il GLO?

FAQ – ACCESSO RAPIDO PER ARGOMENTI

Table of Contents