FAQ Normativa Inclusione
Torna
Stampa

Obiettivi raggiunti, ma l’alunna ha bisogno di più tempo.

Id2

In accordo con la famiglia e i Servizi, vorremmo tenere un anno in più alla Scuola Secondaria 1° un’alunna con disabilità. L’ambiente che è stato creato per questa bimba è stato capace di accompagnarne la crescita più che adeguatamente, con evidenti progressi; ci serve solo più tempo per prepararla alla Scuola Secondaria 2°, tempo che le consentirebbe di raggiungere maggiori capacità di comunicazione con il tablet sul quale è stato caricato un apposito programma di CAA. Per costruire relazioni con i nuovi compagni. Per maturare maggiore consapevolezza di sé. Non ritengo giusto alzare gli obiettivi del PEI in modo che non siano raggiungibili nei tempi previsti solo per dare più tempo alla bambina. Si può far ripetere l’anno in base alle reali motivazioni e nello stesso tempo rispettando la normativa?

La normativa in vigore non consente di trattenere un alunno con disabilità nella stessa classe in base a motivazioni di questo tipo.

L’art. 11 c. 3 del DL 62/17, dedicato alla valutazione degli alunni con disabilità del primo ciclo di istruzione, dice: “L’ammissione alla classe successiva e all’esame di Stato conclusivo del primo ciclo di istruzione avviene secondo quanto disposto dal presente decreto, tenendo a riferimento il piano educativo individualizzato.”

Ossia: le norme da seguire sono le stesse degli altri alunni e la non ammissione può essere determinata esclusivamente dal mancato raggiungimento dei livelli di apprendimento previsti, solo che in questo caso la valutazione deve fare riferimento al PEI, non agli obiettivi generali.

Sempre nel DL 62 art. 6 comma 2, riferito a tutti gli alunni (compresi quindi quelli con disabilità), si dice: “Nel caso di parziale o mancata acquisizione dei livelli di apprendimento in una o più discipline, il consiglio di classe può deliberare, con adeguata motivazione, la non ammissione alla classe successiva o all’esame conclusivo del primo ciclo”. Altre strade per far ripetere l’anno a un alunno, con o senza disabilità, non esistono.

Precedente La mamma vuole fermare il figlio, già maggiorenne, un altro anno.
Successivo Per poter trattenere un alunno è necessario inserire tutti voti negativi nella scheda di valutazione?

FAQ – ACCESSO RAPIDO PER ARGOMENTI

Table of Contents