FAQ Normativa Inclusione
Torna
Stampa

Voto in condotta per alunni con diagnosi di disturbo del comportamento

Ij1

Qual è (se c’è) la normativa di riferimento per la valutazione della condotta per gli allievi con diagnosi di disturbo del comportamento.

Se parliamo di alunni con disabilità il riferimento per il primo ciclo è il DL 62/17, per il secondo il DPR 122/09. In entrambi i casi si dice che la valutazione degli alunni con disabilità è riferita al loro PEI sia per quanto riguarda il comportamento che gli apprendimenti. Vale quindi anche per il voto di condotta: il voto negativo può essere dato se il ragazzo non ha raggiunto i propri obiettivi di comportamento indicati nel PEI, non se ha avuto in generale un comportamento scorretto.

Se la diagnosi non ha comportato la certificazione di disabilità, il voto di condotta viene attribuito come per gli altri alunni. Nessuna norma prevede procedure o criteri particolari per loro. Resta solo il buon senso…

Precedente Sospensione disciplinare e alunnI con disabilità

FAQ – ACCESSO RAPIDO PER ARGOMENTI

Table of Contents