FAQ Normativa Inclusione
Torna
Percorso di ricerca e navigazione
Stampa

Precedenza all’Infanzia.

Una bimba con Legge 104 art.3 c.3, di 4 anni, deve essere iscritta in una scuola dell’Infanzia al  primo anno. Se non dovessero accogliere la domanda di iscrizione, la mamma può fare reclamo? In base a quale norma? La famiglia vive in un comune limitrofo e per regolamento della scuola hanno priorità i bimbi con e senza disabilità del comune stesso, e poi se c’è posto quelli fuori comune.

L’art. 3 comma 3 della L. 104/92, dopo aver definito la gravità, dice: «Le situazioni riconosciute di gravità determinano priorità nei programmi e negli interventi dei servizi pubblici.»
La scuola dell’Infanzia (che tra l’altro è “garantita” per tutti i bambini con disabilità dall’art 12 c. 2 della stessa legge) va considerata di sicuro come “intervento pubblico”, anche se paritaria, e in caso di gravità si applica il diritto alla priorità secondo il comma 3 citato.

Precedente Non possono accettare il bambino perché hanno già le classi al completo
Successivo Quota di iscrizione: ci sono esenzioni per gli studenti con sostegno?

FAQ – ACCESSO RAPIDO PER ARGOMENTI

Table of Contents