FAQ Normativa Inclusione
Torna
Stampa

Quali differenze tra assistente all’autonomia e alla comunicazione e assistente all’igiene?

Hj3

Vedo spesso che le 2 due figure vengono confuse quando si chiedono informazioni presso i vari uffici perciò le chiedo una spiegazione e chiarezza. Assistente all’igiene rientra nella competenza del personale ata? Oppure un Assistente all’igiene è un Oss quindi l’igiene non rientra tra le mansioni di personale ata appositamente formato con corsi autorizzati dal dirigente?..assistente all’autonomia e alla comunicazione è un figura differente e non esclusività di sordità e cecità?

Non è possibile dare attualmente una risposta univoca. Nessuna norma nazionale definisce mansioni e competenze del personale di assistenza fornito dagli enti locali, per cui la situazione è estremamente disomogenea. Il DL 66/17, modificato nel 2019, prevede che finalmente si attivi a un minimo di uniformità rispetto alle mansioni e ai percorsi di formazione di questa persone, ma per adesso non si è visto nulla.

Il DL 66 dice chiaramente che l’assistenza igienica e di base spetta ai collaboratori scolastici ma se in una certa regione da anni il comune assume, e continua ad assumere, persone con il compito specifico di fornire assistenza igienica, è difficile che cambi qualcosa.

“Assistente all’autonomia e alla comunicazione” è l’espressione che usa la normativa nazionale, dalla L. 104 al recente DL 66, per individuare queste figure professionali che però localmente assumono denominazioni diverse che sottendono spesso anche compiti diversi.

Precedente Perché l’assistente alla Autonomia e Comunicazione non può lavorare senza la compresenza di un docente?
Successivo Quali differenze tra assistente all’autonomia e comunicazione e educatore?

FAQ – ACCESSO RAPIDO PER ARGOMENTI

Table of Contents