FAQ Normativa Inclusione
Torna
Percorso di ricerca e navigazione
Stampa

Un dirigente preclude a priori la possibilità della cattedra mista.

Hk2

Può un dirigente precludere a priori la possibilità della cattedra mista? Se si diviene titolari su materia dopo il passaggio dal sostegno perché non è possibile chiedere la cattedra mista alle superiori? Perché non è visto ciò come un’opportunità? Perché molti dirigenti la ostacolano? Se non si sperimenta questa possibilità come si può affermare che con una cattedra mista di lede il diritto di altri ad una cattedra intera sulla materia e sul sostegno e non considerare le opportunità inclusive? Pur capendo questa motivazione, ma sapendo che spesso i dirigenti spezzano cattedre per tanti altri motivi, come distacco, potenziamento, team digitale, mi chiedo perché no?

La cattedra mista non è prevista dal nostro ordinamento nell’assegnazione degli organici, ma non è esclusa a livello di organizzazione interna di una scuola. Rientra di sicuro tra le forme di flessibilità didattica autorizzate dal DPR 275/99 art. 4 c. 2.
Ci sono però dei vincoli da rispettare, e in particolare per il sostegno l’art. 14 c. 6 della L. 104/92 che dice: «L’utilizzazione in posti di sostegno di docenti privi dei prescritti titoli di specializzazione è consentita unicamente qualora manchino docenti di ruolo o non di ruolo specializzati». Quindi se un insegnante di sostegno a tempo indeterminato, e quindi necessariamente specializzato, vuole passare alla cattedra mista deve esserci un altro insegnante specializzato che svolge le sue ore di sostegno. Assumere al suo posto un precario non specializzato sarebbe una violazione della L. 104 visto che si utilizzerebbe per il sostegno un non specializzato quando la scuola ha uno specializzato in servizio, assunto apposta per il sostegno.
Di fatto nella situazione attuale la cattedra mista è “possibile” se due insegnanti già in servizio nella stessa scuola, uno su cattedra disciplinare e uno su sostegno ma entrambi specializzati, si accordano tra di loro per ripartirsi le ore. Nella scuola secondaria è ovviamente indispensabile che l’insegnante di sostegno sia abilitato a insegnare quella materia.

Precedente Posso rifiutare una cattedra mista?
Successivo Vorrei chiedere alla mia D.S. la cattedra mista

FAQ – ACCESSO RAPIDO PER ARGOMENTI

Table of Contents