FAQ Normativa Inclusione
Torna
Percorso di ricerca e navigazione
Stampa

Vorrei chiedere alla mia D.S. la cattedra mista

Hk1

Sono un’insegnante di sostegno di scuola primaria in ruolo e vorrei chiedere alla mia D.S. per l’anno prossimo la cattedra mista (sostegno+classe), ma non so se è attuabile con la normativa scolastica vigente. C’è un iter da seguire per poterla richiedere?

Una cattedra mista ufficiale, con assegnazione formale dei posti, richiede come condizione necessaria che un insegnante di posto comune della sua scuola, anche di un’altra classe, con specializzazione su sostegno, accetti di ripartire con lei il suo orario. Serve poi l’approvazione del collegio dei docenti. Normativa di riferimento è il DPR 275/99 art. 4 sull’autonomia scolastica.

Una versione meno impegnativa si può attivare in una classe con accordo interno tra gli insegnanti, senza modifiche nell’organizzazione dei posti di sostegno. Per alcune ore lei insegnerà la disciplina mentre la collega si occuperà del progetto di integrazione degli alunni con disabilità. Formalmente la collega rimarrà titolare della sua disciplina e lei del sostegno, ma l’organizzazione effettiva può essere modificata. Questa modalità richiede l’approvazione degli insegnanti della classe e l’inserimento nel PEI (non serve il collegio) e si può fare anche se l’insegnante curricolare non è specializzato. Ma è possibile ovviamente solo tra insegnanti della stessa classe.

Precedente Un dirigente preclude a priori la possibilità della cattedra mista.

FAQ – ACCESSO RAPIDO PER ARGOMENTI

Table of Contents